Ecco come avere genitori perfettamente pronti per il primo giorno di scuola.

Anche l'estate più bella prima o poi finisce. Chi vuole essere pronto per iniziare bene la scuola, deve prepararsi. Ecco alcuni consigli.

1. Percorrere il tragitto casa-scuola

L'inizio della scuola coincide talvolta con l'inizio di una nuova fase di vita: un tipo di studio diverso, un altro edificio scolastico da conoscere, nuovi insegnanti e nuovi compagni… i primi giorni di scuola possono risultare piuttosto stressanti. Allora meglio prepararsi e andare in avanscoperta durante le vacanze estive. Nella nuova scuola, quali discipline sportive si possono praticare? Com'è il cortile per la ricreazione? Dove passa il percorso che porta alla scuola? L'ideale è percorrerlo a piedi o con un mezzo prima dell'inizio della scuola cronometrando il tempo impiegato.

2. Giochi di memoria

Il bello delle vacanze è poter staccare la spina. Al ritorno però bisogna riconnettersi!. Basta un po' di allenamento per riattivare il cervello e prepararlo al rientro a scuola. Giocando ovviamente! In fondo l'inizio della scuola è ancora lontano... Un gioco di memoria come "Nella valigia che cosa ci metto" non solo aiuta lo scolaro a ricordare tutto quel che ha messo in valigia, ma contribuisce a rafforzare il suo strumento più importante, cioè il cervello.

3. Controllo astuccio

Peccato che non esista ancora un museo degli astucci per la scuola. Gli astucci sono il biglietto da visita che ogni scolaro crea personalmente: ad alcuni piace colorato e creativo, ad altri invece più sobrio e senza fronzoli. L'importante è che tutti gli strumenti al suo interno funzionino! Scrivono ancora tutti gli evidenziatori? Controllo: matita appuntita, portamine pieno? La gomma da cancellare è finita o basta ancora? Allora tutto è pronto!

× Vicino