Ecco come fare di un picnic una festa per gli occhi.

Per un picnic non occorre molto: basta un bel posticino con una vista ancor più bella. Nelle seguenti località godrai di una vista spettacolare.

1.     Alp Sigel, AI

Punto di partenza: Brülisau o Wasserauen:

Pura verità: la regione dell’Appenzello è assolutamente incantevole. Dalla cima dell’Alpe Sigel si gode di un ampio panorama mozzafiato fino alla Germania e all’Austria, accompagnati dal tintinnio delle campane delle mucche al pascolo. L’atmosfera è perfetta! Questo paradiso si raggiunge molto semplicemente con una funivia partendo dal Pfannenstiel (a un chilometro da Brülisau). Dalla stazione di arrivo l'area picnic con vista panoramica si raggiunge in soli cinque minuti a piedi. La gita di circa due ore, che da Brülisau o Wasserauen porta a questo luogo di sogno, è però ancora più bella.

2. Rigi, Chäserenholz-Gruebi, LU

Punto di partenza: Rigi Kulm

In cima a questa montagna ci sono le aree picnic più belle della Svizzera. Tavoli e panchine, a disposizione degli escursionisti che vogliono rilassarsi, sono coperti. Sul Rigi, la regina delle montagne svizzere, le aree come queste sono tante e consentono di ripararsi per ammirare il paesaggio anche in caso di cattivo tempo. La grande griglia coperta di Chäserenholz dista circa 15 minuti e si trova sotto la cima del Rigi, che si raggiunge a bordo del leggendario treno a cremagliera.

3.    Buchholz, Meilen, ZH

Punto di partenza: Vorderer Pfannenstiel

Costa d’oro: è osservando questo panorama che si comprende davvero perché si chiama così. La vista spazia dal Säntis al Tödi via via fino al Rigi, con ai piedi il lago e a sinistra le dolci colline dell’Oberland zurighese. A soli quindici minuti dal posteggio del ristorante Vorderer Pfannenstiel c’è un silenzioso sentiero che conduce al punto panoramico di Buchholz. Oltre a un’ampia area picnic con diverse griglie, gli escursionisti possono fermarsi negli ulteriori numerosi spazi a loro disposizione lungo le pendici del bosco.

4.     Flurinaweg, Scuol, GR

Punto di partenza: Motta Naluns

Tutti conoscono "Schellenursli". Sua sorella Flurina è invece meno famosa, ma in compenso le è stato dedicato un sentiero panoramico. Questo comodo percorso di circa tre ore racconta la storia toccante di Flurina la cui passione è salvare gli uccelli selvatici rimasti orfani. L'area riservata al picnic dista appena dieci minuti dalla stazione ferroviaria di Motta Naluns. Il sentiero panoramico si raggiunge con la funivia Motta Naluns da Scuol o con la seggiovia da Ftan.

5.    Riedgarten am Suonenweg, VS

Punto di partenza: Hohtenn

Benvenuto nel far west! Vegetazione che ricorda la steppa, pendici rocciose senza ombra di piante, viadotti percorsi dai treni: in questa regione non sorprenderebbe veder sbucare tutto d’un tratto un’orda di indiani. Anche le condutture idriche, un tempo preziosi e vitali canali costruiti per irrigare la zona arida della montagna, continuano a impressionare ancora oggi. A Riedgarten, a circa due ore da Hohtenn, si trova un magnifico punto panoramico con aree picnic immerse in una ricca flora.

6.    Cul du Nozon à Vaulion, VD

Punto di partenza: Vaulion, centro

Qui le montagne, il paese e il fiume fanno da contorno. Quest’area picnic, fra l'altro generosamente ombreggiata, offre da un lato la vista sul Felskessel, da cui nasce il fiume Nozon, e dall'altro sul paesino di Vaulion. Da Vaulion vi si arriva in mezz'ora percorrendo un sentiero di 3,8 km in direzione La Bréguettaz.

7.    Monte Pravello, TI

Punto di partenza: Serpiano, Centro Benessere

Sentiero Smeraldo: già il nome del percorso panoramico che si snoda lungo circa 9,8 km promette emozioni esclusive. Attraverso boschi e pascoli il sentiero conduce da Serpiano al punto più alto dell'escursione, il Monte Pravello, dalla cui area picnic si gode di una vista fantastica sul Mendrisiotto.

× Vicino