Ecco come fare stand up paddle.

Il SUP è un modo efficiente e al contempo divertente per allenare tutto il corpo.

Le basi

Nello Stand Up Paddle (SUP) si sta in piedi su una tavola larga remando con una pagaia tranquillamente o velocemente nel senso in cui tira il vento. La postura eretta è in sintonia con l’anatomia umana, il corpo viene sollecitato in modo uniforme cambiando il lato di voga ogni 10–20 vogate.

Soprattutto all'inizio è difficile non traballare, ma già dopo circa 30 minuti ci si è abituati e si resta in piedi senza perdere l'equilibrio.

Dove è ammesso praticare lo stand up paddle?

Solitamente su laghi e fiumi. È vietato nelle riserve naturali, nei porti e presso gli sbarramenti. Sui laghi oltre i 300 m dalla riva è obbligatorio indossare il giubbotto di salvataggio.

A cosa bisogna prestare attenzione?

Al cambio della direzione del vento: se soffia un forte vento contrario si avanza solo stando in ginocchio o sdraiati. In caso di temporale occorre subito uscire dall'acqua.

× Vicino