Ecco come girare d’isola in isola.

La Svizzera, paese ricco di laghi, ha isole per tutti i gusti: grandi, piccole, fiorite o persino disabitate. Alcune, però, sono assolutamente da visitare.

Isola di Ogoz, Lago della Gruyère, FR

Superficie: 5000 m2

Solitamente i laghi sono il frutto di un lento processo naturale. L’Isola di Ogoz, invece, si è formata nel 1948 con la creazione del Lago della Gruyère che, con una lunghezza di 13,5 km, è il più grande lago artificiale della Svizzera. D’estate questa isoletta – sulla quale si ergono le rovine di una cittadina medievale e una cappella restaurata – è raggiungibile con una chiatta da Port d’Ogoz, a Le Bry.

Isole Lorelei, Lago dei Quattro Cantoni, UR

Superficie totale: 5500 m2

Queste tre isole balneabili nella foce della Reuss sono state realizzate nel 2005 con 3,3 milioni di tonnellate di detriti provenienti dalla costruzione della galleria di base del San Gottardo. Oltre ad essere le più «giovani» della Svizzera, d’estate queste isole diventano una vera e propria attrazione per i turisti, anche perché, distando solo 40 m dalla riva, possono essere facilmente raggiunte a nuoto.

Iles de Brissago, lac Majeur, TI

Surface: 25 568 m2

Les îles de Brissago sont situées à environ 1 km du rivage du lac Majeur. Grâce à la douceur du microclimat, la plus grande d’entre elles abrite un jardin botanique d’une richesse inouïe. L’île de Saint-Pancrace accueille une multitude de plantes et de fleurs. On peut visiter les îles en prenant la navette à Porto Ronco, distant d’un km

Isole di Brissago, Lago Maggiore, TI

Superficie totale: 25’568 m2

Situate a un paio di km dalle rive del Lago Maggiore, le Isole di Brissago godono di un clima particolarmente mite che consente la crescita di un’impressionante varietà di fiori e di piante. L’isola più grande – o Isola di San Pancrazio – ospita uno splendido parco botanico ed è raggiungibile in battello principalmente da Porto Ronco, ma anche da Locarno, Arona, Brissago e Ascona.

× Vicino