Ecco come grigliare da eroi.

I veri eroi delle grigliate non si fanno bloccare dal maltempo e sanno accendere un bel fuoco anche sotto una pioggia torrenziale. Come? In questo modo:

1. Legna secca

Dove trovare della legna secca quando piove? Sotto a un abete rosso. Questo tipo di alberi ha infatti una corona molto fitta, che forma una protezione naturale. I rami inferiori solitamente restano asciutti anche quando il resto della pianta è bagnato fradicio.

2. Esca

Per accendere un fuoco, la cosa più importante è l’esca. Molto adatti ad essere usati come esca sono la polvere creata dagli insetti nel rodere la legna, la peluria che si trova nelle tasche delle giacche (solitamente più di quanto si pensi), filamenti di indumenti, fibre di materiale per fasciatura o nidi abbandonati dagli uccelli. I più esperti favoriscono lo svilupparsi delle fiamme utilizzando i cosiddetti bastoncini intagliati, un ramo di abete inciso come nella figura.

Importante:

anche quando piove vale la seguente regola: non accendere mai un fuoco sotto agli alberi, ma sempre in radure, a cielo aperto.

Consiglio:

per scaldare gli alimenti, proteggerli avvolgendoli in un foglio di alluminio.

× Vicino