Ecco come i re del grill fanno una mise en place.

Tutti i campioni del barbecue sanno che una buona preparazione è metà dell’opera.

Superficie di lavoro

Per la mise en place occorre un piano di lavoro sufficientemente grande. Chi non ha un tavolo può anche improvvisare, per esempio con un asse da stiro.

  • Innanzitutto ricoprire accuratamente il piano di lavoro, per esempio con pellicola trasparente.
  • Tagliare la carne a pezzi della grandezza desiderata, adagiarla su un piatto e coprirla. Consiglio: aggiungere alla carne uno spicchio di limone, così rimarrà fresca più a lungo.
  • Preparare delle ciotoline o dei vasetti della marmellata puliti con la senape, le spezie e le marinate.
  • Mai disporre le erbe aromatiche su un piatto perché si seccano. Meglio metterle in acqua, per esempio servendosi di una pallina da tennis tagliata.
  • Disporre sul piano di lavoro anche la pinza per barbecue, una forchetta, un coltello e tutti gli altri utensili necessari. Per mantenere ordine, adagiarli tutti in una bottiglia di PET dimezzata nel senso della lunghezza.

Con una mise en place perfetta, il barbecue sarà un successo.

× Vicino