Ecco come «interpretare» le nuvole.

Stratocumuli, altocumuli e cirrocumuli: non sono nomi di fiabe finlandesi ma tipi di nuvole e ci rivelano più informazioni sulle condizioni atmosferiche di quanto non si pensi a prima vista.

Cirri

I cirri sono formazioni nuvolose sottili alte, formate da cristalli di ghiaccio. Sottoposte all’azione dei venti di alta quota, assumono forme che ricordano piume bianche. Di solito questo tipo di nuvola preannuncia l’arrivo di un fronte caldo. Anche le scie di condensazione degli aeroplani producono nuvole a forma di piuma.

Cirrocumuli

I cirrocumuli sono piccole nuvole sottili e bianche di cristalli di ghiaccio. Sono le nuvole del proverbiale cielo a pecorelle e si distribuiscono in modo uniforme oppure formano fini fiocchetti. Indicano condizioni atmosferiche instabili: il tempo sta per cambiare. D’estate la loro comparsa significa soprattutto che sta arrivando un temporale.

Cirrostrati

Quando il cielo non è più blu, molto probabilmente ciò è dovuto all’azione dei cirrostrati. Queste nuvole formano veli bianchi davanti al sole che possono infittirsi al punto da far scendere le temperature. Pioverà al più tardi entro 36 ore.

Altocumuli

Gli altocumuli sono formazioni nuvolose medie bianche o grigie e possono avere un aspetto a scaglie o a nido d’ape. Sono per lo più innocue e fanno prevedere condizioni atmosferiche costanti.

Stratocumuli

Gli stratocumuli sono nuvole cumuliformi grigie e a volte bianche che lasciano intravedere il sole. Hanno un effetto climatico rinfrescante e spesso (ma non sempre) portano con sé la pioggia.

Strati

Di norma gli strati preannunciano il cattivo tempo. Formano uno strato nuvoloso grigio continuo e basso senza avere una forma distintiva. Contengono molta acqua e portano quindi pioggia destinata a durare a lungo.

Nembostrati

I nembostrati sono nuvole grigie che portano neve o pioggia e coprono tutto il cielo. La parte inferiore è scura perché i goccioloni di pioggia non fanno quasi passare la luce del sole. Attenzione: la pioggia durerà a lungo.

Cumuli

I cumuli sono gradevoli da vedere e si estendono per lunghi tratti di cielo quando c’è bel tempo. Possono assumere varie forme ma per lo più ricordano le rosette dei cavolfiori. Un cumulo può estendersi per un chilometro quadrato e può raggiungere un’altezza di mezzo chilometro. Contiene fino a 200 tonnellate d’acqua. Quando i cumuli si formano durante il giorno, dileguandosi la sera, il tempo rimane bello. Se si formano la mattina o la sera, le condizioni atmosferiche possono peggiorare velocemente.

× Vicino