Ecco come scoprire gli animali selvatici.

Osservare gli animali nel loro habitat è tanto eccitante quanto rilassante. Ecco alcuni luoghi selvaggi per gli amici della natura.

Sentiero di osservazione di animali selvatici a Emmetten (NW)

Quasi come in un safari! Però, nel nostro caso, questo straordinario sentiero che conduce da Niederbauen a Emmetten non attraversa la savana, bensì rigogliosi prati alpini.

Lunghezza: 11 km
Difficoltà: media (non adatto per bambini al di sotto dei 10 anni)

Sentiero naturale Zau Zoura, Zinal (VS)

Senza dubbio «Zau Zora», il bosco che sovrasta il paese di Ayer, ha un’aura di mistero. Nel dialetto vallesano Zau Zoura significa «bosco maledetto». Ma, niente paura: chi si avventura a percorrere i tre chilometri circa del sentiero, è ricompensato da un paesaggio incomparabile, ricco di animali, piante e fiori selvatici, che accoglie l’escursionista con una magia che muta con le stagioni. Durante il percorso ci sono tante opportunità per osservare gli animali selvatici.

Lunghezza: 3 km
Difficoltà: facile

Il consiglio dell’esperto: Robert Giacometti, presidente della Commissione federale del Parco nazionale

Chi desidera osservare gli animali, deve essere calmo e paziente. Camosci, cervi e stambecchi sono attivi soprattutto al mattino e alla sera. Durante la giornata, invece, stanno al riparo a digerire e per questo sono più difficili da vedere. D’estate si ritirano in alta quota, oltre il limite del bosco, ove trovano calma, frescura e cibo. La cosa più importante è rispettare gli animali.

× Vicino