Ecco come trovare rapidamente il bagaglio sul nastro trasportatore.

Proprio come di notte tutti i gatti sembrano grigi, anche i bagagli sul nastro trasportatore sembrano tutti uguali. Con questi trucchi però individuerai subito il tuo bagaglio.

1. Autoadesivi riflettenti

È possibile rendere immediatamente visibile il proprio bagaglio appiccicandogli grandi autocollanti colorati per distinguerlo dagli altri, ma non a tutti piacciono le cose vistose. Gli autoadesivi riflettenti per biciclette o capi di abbigliamento sono più discreti, nonché più efficaci, perché brillano già da lontano. Personalizza quindi il tuo bagaglio appiccicando un autoadesivo riflettente su tutti i lati.

2. GPS tracking

In questo millennio non si cerca più il bagaglio, ma lo si "traccia". Tutto quel che occorre per "tracciarlo" è un piccolo trasmettitore GPS, esistente in varie forme, per es. come ciondolo. Basta mettere nel bagaglio questo gadget alla James Bond e, appena giunti nell'aeroporto di destinazione, accendere il telefonino per localizzare subito il bagaglio via GPS tracking. A meno che il bagaglio si trovi su un altro aereo, in un altro paese o in un altro continente!

3. Nastri

Nella febbre da vacanze si possono dimenticare dettagli importanti come contrassegnare il proprio bagaglio. Comunque, mai farsi prendere dal panico! Basta improvvisare! È sufficiente avere qualcosa sottomano, per es. la carta di una barretta di cioccolato, da annodare intorno alla maniglia del bagaglio. Vanno benissimo anche i lacci colorati delle scarpe, braccialetti colorati di plastica, un calzino bianco o una cravatta che non piace più.

× Vicino